Rassegna stampa

Il giornalismo che verrà - La Sicilia

«Quattro giorni intensi e inattesi». Così, Paola, dottoranda alla Normale di Pisa, descrive il Workshop nazionale di giornalismo tenutosi a Catania dal 27 al 30 settembre. Il laboratorio ha visto 30 giovani, provenienti da sette atenei italiani, dialogare e lavorare proficuamente con direttori di giornali e inviati di testate nazionali, con fotoreporter e con giornalisti impegnati nel “desk”.

Al via giovedì il primo workshop "Raccontare la Sicilia. Raccontare il Mediterraneo organizzato da Fondazione DSe e Sicilian Post

Da Domenico Quirico a Derrick de Kerckove, da Vincenzo Morgante a Giovanni Zagni, a Catania alcune delle più importanti personalità legate al mondo del giornalismo e dell'informazione incontreranno i trenta giovani

Scuola Superiore di Catania

Via Valdisavoia 9, Catania

 

Sia­mo la ge­ne­ra­zio­ne del­le pro­mes­se ne­ga­te: cosa si­gni­fi­ca “re­si­ste­re” per un gio­va­ne oggi?

GIORGIO ROMEO
Direttore Sicilian Post

Le ul­ti­me ri­le­va­zio­ni Istat ci di­co­no che in Ita­lia è in au­men­to il nu­me­ro di co­lo­ro che non cer­ca­no più la­vo­ro. Cosa pos­so­no fare i ra­gaz­zi ol­tre a “strin­ge­re i den­ti” in una so­cie­tà che sem­bra ave­re spa­zio solo per crea­ti­vi e im­pren­di­to­ri di se stes­si?

Pagine

Speciale Workshop

Il giornalismo che verrà - La Sicilia

«Quattro giorni intensi e inattesi». Così, Paola, dottoranda alla Normale di Pisa, descrive il Workshop nazionale di giornalismo tenutosi a Catania dal 27 al 30 settembre. Il laboratorio ha visto 30 giovani, provenienti da sette atenei italiani, dialogare e lavorare proficuamente con direttori di giornali e inviati di testate nazionali, con fotoreporter e con giornalisti impegnati nel “desk”.